Home arrow Sezione Maschile arrow U14 arrow Und 14: della Union il derby con Perugia
Und 14: della Union il derby con Perugia PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
venerd 23 gennaio 2015

Und 14: è della Union il derby con Perugia
VIRTUS BASKET 65 – PERUGIA BASKET 63 dts
Arbitri: Medei e Loreti di Terni
Parziali: 19-16, 7-13, 11-11, 15-12, 13-11
VIRTUS BASKET: Mordacchini, Centonze, Menicocci 13, Camiciola 7, Vico 15, Ciuffa 2, Dessì, Manuzzi 9, Scodellaro, Longhi 3, Pauselli 7, Castellani 9. All. Graziani. Ass. Sergnese
PERUGIA BASKET: Belloni, Ciarapica 3, Meucci, Bellini, Becchetti 4, Boni 2, Gatto 15, Giannoni 14, Spagnoli, PEnnicchi 13, Aprile 11, Palazzoni 2. All. Corbucci. Ass. Palmerini
 
E’ della Union Basket il secondo round della sfida con Perugia Basket. Bellissima gara alla Cupola, dove i perugini, che all’andata avevano vinto 65-61, hanno saputo reagire al primo allungo del quintetto di casa, per la prima volta al completo. Dopo un primo parziale in cui i ternani avevano saputo rispondere immediatamente alle penetrazioni di Gatto ed alla precisione dalla lunga di Pennicchi, chiudendo avanti, le rotazioni delle panchine fanno presa sulla gara, con Perugia capace di trovare il primo vero vantaggio, custodito fino alla sirena di metà gara. Nel secondo tempo però la Virtus comincia ad alzare i giri del motore, prendendo per la prima volta l’inerzia del match. Tantissimi errori nelle conclusioni in penetrazione non danno una mano al quintetto di casa, che rimane sotto, pur dimostrando di aver messo le mani sulla gara. Il sorpasso arriva a pochi minuti dalla fine, ma Perugia non cede un centimetro, recuperando dal -4 a 40” dalla fine. Addirittura saranno proprio i grifoni ad avere la palla della partita, che si spegne sul ferro. Il tempo supplementare vede prevalere i nostri, che trovano due canestri determinanti di Vico, man of the match, oltre a quattro punti ed un paio di ottime difese di Castellani, assente nella gara di andata.
Si conclude così la gara, con i nostri a festeggiare una vittoria davvero importante, soprattutto perché raggiunta contro una squadra veramente tosta, migliorata  anche da alcuni innesti in estate, ma soprattutto in grado di giocare veramente una bella pallacanestro. Alla fine abbracci e strette di mano, per una gara tiratissima, tra due squadre e due società che si rispettano veramente tanto. 
Per noi ancora tanto da lavorare, soprattutto sperando che il debito con la sfortuna, che ci ha privato di mezza squadra fino ad ora, sia esaurito.
 
Pros. >